I confini della creatività non hanno limiti, soprattutto in un ambito come quello del design e degli arredamenti. La creatività applicata in questo settore ha la stessa valenza di una finestra che apre uno scorcio nel futuro, prossimo o lontano, ma che comunque ci portano a riflettere su quale potrebbe essere l’evoluzione degli spazi abitativi, su come potrebbe cambiare il modo di vivere il mondo da parte dell’uomo.

Particolarmente interessante è la riproposizione dei cosiddetti ice hotel, che ci permette di evidenziare la forza del cambiamento stilistico dato da un’idea innovativa. Costruiti interamente sul ghiaccio, la loro durata è praticamente in linea con il ciclo della stagione invernale. La sua transitorietà non è, però, motivo di approssimazione nella creazione e nel suo arredamento, anzi. Gli ice hotel presenti in nord Europa, ma anche in America del nord, sono particolarmente curati e, soprattutto, sono presenti nei luoghi più disparati, in grado di fare fronte a richieste di servizio di alta qualità.

Il primo ice hotel costruito è stato l’Ice Hotel di Jukkasjärvi, in Lapponia, un luogo suggestivo oltre il circolo polare artico. Ogni anno  sono circa 50 mila i visitatori che scelgono questo tipo di vacanza. Ai visitatori viene offerto un survival kit con comodi abiti isolanti. Le camere sono disponibili per due o per quattro persone, con un salottino, una piccola cucina, un bagno e a televisione. In condivisione con gli altri ospiti, l’Absolute Ice bar che serve cocktail in bicchieri di ghiaccio e l’Ice Chapel, dove le coppie possono confermare il loro amore reciproco.

Kirkenes Snow Hotel, invece, si trova a Bjørnevatn , vicinissimo al confine con la Russia e dispone di venti camere, tutte ispirate alla natura artica, sia nei colori sia nel design.

Nella Lapponia finlandese, precisamente a Rovaniemi, la città considerata la patria di Babbo Natale,si trova l’Artic Snow Hotel. Una struttura di notevole interesse architettonico e di arredo design che, oltre a camere e ristorante, propone ai propri visitatori una ci sauna finlandese e l’idromassaggio.

Gli ice hotel hanno in comune non solo l’accoglienza calda che offrono, che non è una contraddizione, bensì una peculiarità di queste strutture ricettive,  anche gli arredamenti sono caratterizzanti di questa tipologia di struttura. Sono Particolarmente in linea con l’ambiente circostante e rispettosi della natura che li ospita. Si tratta, in altre parole, non semplicemente di un hotel con spa, ma di una filosofia che contraddistingue i suoi fruitori.

Una vacanza di questo tipo, infatti, è la carta di identità di chi voglia provarne l’esperienza e, perché no, riprovarla, godendo di ambientazioni suggestive e a tratti surreali

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Il 2013 sta per finire, sono state diverse le occasioni per potere vivere momenti di alto design, grazie agli eventi che si sono susseguiti durante questi dodici mesi. Naturalmente anche il nuovo anno sarà ricco di situazioni favorevoli per potere scoprire novità, nuovi modi di vedere e arredamenti dalla funzionalità, oltre che dal design, indiscutibile.

L’anno che sta per arrivare è veramente ricco di eventi internazionali. In questo breve post vogliamo fare una breve carrellata dei “nuovi mondi” che potremo visitare, perché in fin dei conti questo è il design: reinventare il mondo e presentarlo ai “nuovi” abitanti che si accingono ad entrarvi.

Architetti, designer, appassionati in genere e curiosi potranno iniziare il nuovo anno visitando ciò che di meglio è offerto nell’ambito degli arredamenti.

Dal 13 al 19 Gennaio si terrà il IMM Colonia (Germania), il cui slogan ufficiale di questa edizione è “Create. Furnish. Live”. Sarà l’evento che romperà il ghiaccio a tutti gli altri che si verificheranno durante il 2014. I numeri di questa edizione sono importanti: gli organizzatori, infatti, si aspettano un numero di visitatori adeguato alle 1.100 aziende da 50 diversi paesi, presenti all’evento.

Subito dopo, dal 24 al 28 gennaio, in Francia si terrà la Maison&Objet. L’appuntamento è ormai giunto alla sua XIX edizione ed ospita le principali firme del design internazionale. Un’occasione imperdibile per chi ha voglia di crescere e potere osservare nuove visioni. Gli espositori si aggirano sui 5.400 e si attendono circa 150.000 visitatori da tutto il mondo. Maison & Objet sarà nuovamente presente, sempre a Parigi, dal 5 al 9 settembre del 2014, e a  Singapore dal 10 al 13 marzo 2014.

In primavera, dal 8 al 13 aprile, ci sarà il Salone del Mobile di Milano. Ricordiamo che la sua prima edizione risale al 1961, molto è cambiato da allora. Nelle sua prima edizione l’obiettivo era esporre il design italiano al mondo intero, oggi è un evento in sé mondiale. Con oltre 250.000 visitatori, l’edizione 2013 è stata la maggiore in termini di affluenza. La presenza di visitatori stranieri è sempre in crescita, tanto da essere pari a circa il 50% dei visitatori totali.

Il Paris Design Week si terrà dal  9 al 14 Settembre, forte dei suoi oltre 100 000 visitatori. Si tratta di un evento di estrema importanza e che coinvolge i maggiori operatori del settore e i designer. Incontri con grandi artisti e designer durante l’evento, una delle attività più interessanti e che fanno vedere da vicino anche la nascita di un’idea.

Infine, il Design Miami, che si terrà dal 3 al 7 dicembre del prossimo anno. L’ultima edizione si è conclusa recentemente l’8 dicembre scorso. L’integrazione fra cultura, progettualità, design e anche commercio, è questo in sintesi l’evento.

Anche per l’anno nuovo le novità fondate sulla certezza e garanzia di eventi storici ci saranno. No ci resta che vivere il 2014 vivendo attivamente tutto quello che positivamente ci passerà davanti

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Il nostro canale video